Nuova pubblicazione Su Ev magazine

E’ uscito il nuovo numero di Ev magazine, mia la copertina e due servizi all’interno.

Barcellona “la Rambla e La Giordania

www.ev-magazine.it

In questo numero:

SERPENTI, ELEFANTI,
UN PASSATO COLONIALE

SRI LANKA

LA LACRIMA DELL’INDIA

barcellona • cortina• giordania • tanzania

Le rubriche di Survival i Boscimani, il popolo dei diamanti

e molto ancora….

Finalmente – qualcuno dirà – una presentazione che spiega il significato di EV. Una sigla? Un acronimo? Un codice? Un simbolo, un soprannome? Un’abbreviazione, o che cos’altro?

Da un paio d’anni, era il gennaio 2009, nelle edicole e sul web è comparsa questa rivista. Un magazine che si presenta moderno, dal taglio elegante e semplice al tempo stesso, che tratta tematiche che si potrebbero definire turistiche, a una visione d’insieme.
C’è chi l’ha scoperta a poco a poco, c’è chi conosceva l’editore aronese o qualcuno che ci lavora, c’è chi ha ricevuto una newsletter, è approdato per caso sul sito, è stato invitato alla community su Facebook. E poi magari ha deciso di abbonarsi, per il piacere antico eppure sempre fascinoso di sfogliarne una pagina dopo l’altra, sognando al piacere di quelle belle fotografie d’autore, intrattenendosi nella lettura dei testi talvolta emozionanti, talaltra descrittivi.
Ebbene, a chi ci ha conosciuti casualmente, a chi ha cominciato ad apprezzarci, a chi si è affezionato all’appuntamento bimestrale con i nostri reportage, a chi ancora non sa chi siamo, dedichiamo questa presentazione ufficiale di EV.
EV mag è un periodico – patinato nella versione cartacea, dai diversi supporti in quella digitale – che intende riscoprire il reportage. Una rivista per il viaggiatore contemporaneo, che decide di partire in vacanza oppure di farlo con la fantasia, animato comunque sempre dalla curiosità, dalla passione per l’esplorazione, intesa in senso sia geografico sia filosofico.
Cosa significa EV? E’ un omaggio alla fotografia, che nelle nostre pagine ricopre un ruolo da protagonista. EV sta per Exposure Value, dall’inglese Valore di Esposizione, ed è la sigla che nell’arte dell’immagine indica l’intensità di luce, ovvero il valore che si deve attribuire all’apertura del diaframma e al tempo dell’otturatore per ottenere uno scatto adeguatamente luminoso. Una misura della luce, dunque, che in fotografia si applicava all’era della pellicola, ma che a noi piace conservare anche in epoca digitale per almeno due ragioni.
La prima, è ricordare sempre da dove arriviamo. La seconda, l’importanza di mantenere uno sguardo attento sul mondo, imparare a leggerne chiaroscuri e sfumature, mirare all’orizzonte ma anche al particolare.
Questa è la nostra ambizione, questo il nostro proposito.

Il 2011

Un salto. Con questa immagine, che racchiude in sé l’arrivo di una novità e l’emozione di un cambiamento, un momento di crescita e un piccolo volo creativo, ci piace definire il 2011 di EV Magazine.
L’anno nuovo, infatti, si annuncia ricchissimo per la rivista di Arona, che definisce ed esporta la sua anima di viaggiatore. Con la qualità delle immagini e l’accuratezza dei testi che, fin dal debutto del gennaio 2009, contraddistinguono questo prodotto editoriale, cresce il taglio del reportage che si accompagna ai servizi fotogiornalistici turistici ed antropologici.
Dagli angoli più remoti del Piemonte, della Lombardia e del Canton Ticino, l’occhio di EV spazia nelle altre regioni d’Italia e d’Europa, nelle capitali metropolitane, infine in tutto il mondo, per portare ogni bimestre sulle pagine della rivista le storie e i colori di paesi vicini e lontani.
Anche la distribuzione si amplia, valicando i confini del reale: la rivista cartacea  bilingue potenzia il servizio di abbonamento, esce dalle edicole locali e si diffonde nei maggiori centri di aggregazione turistica di tutta la Penisola; una nuovissima versione digitale, interattiva, in italiano e inglese, sbarca nella libreria multimediale di Zinio (http://ita.zinio.com/) ed è disponibile per l’acquisto da ogni angolo del pianeta, in formato elettronico, per diversi tipi di supporto informatico come iPhone, iPad, iPod Touch e pc.
Emozionante e creativo proprio come premesso, vero? Il 2011, per EV Magazine, comincia con un salto.

Lascia un commento