1

Finalmente in pista!!!

Albeggiava quando siamo atterrati all’aeroporto fuori città.
Ci ha ricevuti Alessandro Micheletti titolare del tour operator African Footprints con il quale dopo un caloroso abbraccio ci siamo addentrati nella valutazione del programma di viaggio..
Da lui abbiamo ricevuto preziose indicazioni su tutto l’itinerario programmato ed in particolare alcune dritte sul tratto del Kaudum e la prima parte del Caprivi.
Dopo un paio di caffè americani ci siamo diretti dal car rental Kea che stava preparando il veicolo 4×4 equipaggiato per il viaggio.
Dopo aver portato a termine le pratiche per il noleggio abbiamo controllato il veicolo, l’equipaggiamento per il camping, e gli extra del veicolo: doppio serbatoio diesel, serbatoio acqua, compressore per le ruote, frigo, doppia batteria e doppia ruota di scorta.
Tutto era in ordine e così ci siamo diretti verso Windhoek per gli approvvigionamenti.
La capitale ci offriva tutto il necessario e fatta una copiosa spesa di viveri e piccoli gadget per eventuali emergenze ci siamo dedicati all’organizzazione e stivaggio del mezzo.
La giornata si conclusa con un lauto pasto e il necessario riposo per una partenza prevista all’alba.

The sun was arising when we land. In the airport we meet Alessandro Micheletti owner of African footprint tour operator. After a strong hug we start to evaluate our itinerary. Alessandro gives us many interesting suggestion and tips for the Kaudum park and the Caprivi area.
We had a cup of coffee and we went to to the Kea car rental. The guy were busy to prepare the 4×4 for the trip.
Signed all the documents we checked the vehicle and the camping equipment.
They show us also all the extra like the double diesel tank, the water tank, the air compressor, the fridge and the double battery and extra spare wheel.
All was in order so we leave to accomplish our next mission: food
Windhoek offer whatever you need and it did not take long to shop.
We had a nice dinner after the car loading and we went to sleep to be ready to leave at early morning.

20121101-001810

Comments 1

  1. E vai. Ti seguirò in ogni tuo movimento come se ti stessi seguendo. Perciò se alcune volte sarò pesante sopportati. Ciao un abbraccio, Pier.

Lascia un commento